6 ore Wild 2016 – Il maltempo rovina la festa a Sassovivo





Era tutto pronto a Sassovivo per accogliere i numerosi Biker che nei giorni e nei mesi scorsi si erano interessati all’evento 6 ore wild.

Percorso bellissimo e spettacolare, zona destinata all’accoglienza del pubblico, foto, ristoro, una data che lasciava presagire bel tempo e uno staff  “pronto a tutto”.

Così purtroppo non è stato. La pioggia fitta e incessante iniziata alle prime luci del mattino ha lasciato a casa molti ciclisti e gran parte del pubblico.

19 i temerari partenti che hanno preso il via alle ore 8.30 su un fondo che comunque ha retto molto bene all’acqua.

La gara e’ stata sospesa alle ore 10:48 dopo un ulteriore peggioramento della pioggia.

Nonostante il maltempo si sono riscontrati dei tempi interessanti  alla fine sale sul gradino più alto del podio la coppia Fiorelli-Lini.

Tra le donne il miglior tempo per la rider Zhanna Griga con il tempo di 0:38:24

I risultati completi:

 

Risultati 1

Risultati 2

Risultati 3

Ecco alcune foto scattate durante l’evento:

Anche se bastonati dal maltempo l’umore è stato sempre alto, non sono mancati i classici sfottò e le risate a “4 ganasse”, una giornata in buona compagnia di grande passione.

Grazie a tutti i temerari che non hanno rinunciato a girare nonostante il diluvio e grazie a tutti i collaboratori dell’All Mountain Foligno e a tutti gli appassionati delle ruote grasse che nei mesi passati hanno lavorato tanto per questo evento. GRAZIE.




Di seguito trovate le interviste rilasciate a caldo da alcuni atleti:

Angelo Fiorelli – Il circuito è veramente bello e il fondo ha retto molto bene alla pioggia. Peccato per il tempo veramente ostile che ha reso tutto più difficile e ha ridotto di tanto l’affluenza. Nonostante ciò ci siamo divertiti molto ed è questo che alla fine conta.

Michele Sterlini – Ero partito molto bene, nei primi 300 mt di gara ero in testa al gruppo ma sfortunatamente ho bucato e ho gettato al vento ogni possibilità di vittoria.. Mannaggia..

Alessandro Mattioli – Io e il mio compagno avevamo studiato una tecnica infallibile che siamo certi avrebbe prodotto buoni risultati. “Partenza e via.. Testa bassa e pedalare”.  Alla fine Michele ha bucato ed io, sempre a testa bassa, devo aver saltato qualche segnale e sono finito un poco fuori traccia. Peccato, ci sentivamo in forma e avevamo le carte per vincere.. Ci rifaremo..

Pinpinicchio Giacomo – La nostra squadra aveva deciso di adottare una tecnica diversa; Tre giri a testa cominciando da Paolino. E’ stato un peccato che il tempo è peggiorato proprio quando era arrivato il mio turno, ero carico, in forma e pronto a dare in mio contributo.

Eddie Vernaccia – Il percorso era eccezionale ma a me l’acqua non piace e ho sofferto molto. Il panino con la porchetta però mi ha risollevato il morale!!! Siete un grande Team!! (molto sfortunato ma sempre un grande Team..)

 

Sotto il video Demo realizzato da Federico Olivotto (www.flex8.com – www.sportclic.it)

 

Nonno Eddy alla 6 ore Wild.. Eccezionale..

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *