Mountain Bike leggera? Come fare e dove conviene.




Mountain Bike leggera? Come fare e dove conviene.

Tutti i biker tengono sempre in considerazione il peso del proprio mezzo perché avere un mezzo più leggero offre un grande vantaggio in particolar modo quando la strada comincia ad impennare.

Per alleggerire la bici l’uso del carbonio è oramai quasi indispensabile, sostituire elementi in alluminio/acciaio con elementi in carbonio è oramai prassi ma non è solo in questo modo che possiamo intervenire.

Bisogna anche tenere in considerazione che gli elementi in carbonio sono molto costosi e quindi occorre ragionare bene sul dove agire e come.

Prendiamo come esempio una Mountain Bike front di media fascia con telaio in carbonio e componentistica discreta.

Il peso di queste bici si aggira intorno agli 11,5 o 12 kg; raramente sotto.

Ci sono diversi settori dove si può intervenire e possiamo riassumerli così:

  • Zona manubrio
  • Zona forcella
  • Ruote
  • Zona sella
  • Gruppo

Zona Manubrio

Abbiamo pesato un gruppo composto da pipetta (interasse 100), manubrio in alluminio (lunghezza 66 mm) e manopole in gomma con doppio anello di fissaggio. Il peso che abbiamo riscontrato è pari a 460 grammi.

Con le stesse misure abbiamo pesato un manubrio con pipetta integrata in carbonio e manopole in silicone ed il peso rilevato è stato pari a 250 grammi.

Un risparmio secco di 210 grammi.

Particolare attenzione và posta nella scelta delle manopole, sembrano un elemento di poco conto ma il loro peso può variare da modello a modello anche di 80/90 grammi.

Zona Forcella

Agire sulla forcella comporta un risultato veramente significativo. Abbiamo pesato una forcella Fox ctd da 29 con comando remoto e il peso riscontrato è stato pari a 1840 grammi. Sostituire la forcella con una in carbonio che pesa intorno ai 690 grammi è un ottimo guadagno in leggerezza.. Il rovescio della medaglia però è che non tutti riescono a guidare in modo efficace e veloce con una forcella rigida e tale scelta và ponderata con cura.

In alternativa è possibile montare una forcella a steli rovesciati della Roch Shok, la RS1, con un peso che si aggira intorno ai 1400 grammi, con un elevato costo di acquisto e la necessità di cambiare anche il mozzo della ruota anteriore.

Ruote

Anche in questo frangente si possono ottenere buoni risultati.

Una coppia di ruote di buona qualità montate su una discreta bici pesano indicativamente 1850 grammi la coppia (Senza nastri, copertoni e valvole). Acquistare una coppia di ruote più performanti può far ridurre il peso anche di 350 grammi; molti però ignorano che solo cambiando i copertoni si possono ottenere vantaggi considerevoli. Un copertone robusto da all Mountain pesa di media 900 grammi. Copertoni di buona qualità che garantiscono una discreta protezione si trovano intorno ai 700 grammi e quindi per entrambi i pneumatici si può arrivare a risparmiare circa 400 grammi.

Se usate gomme tubeless controllate anche i depositi di liquido che si incrostano nella gomma e rimuoveteli.. Possono arrivare a pesare anche 80/100 grammi senza alcuna utilità.




Zona sella

Un tubo reggisella in alluminio e un sellino standard di prima dotazione ha un peso indicativo pari a 520 grammi. Lo stesso tubosella realizzato in carbonio con un sellino anch’esso in carbonio pesa circa 320 grammi. La comodità però è un fattore fondamentale in bici e se non siete comodi in sella è meglio risparmiare altrove.

Gruppo

Abbiamo pesato un gruppo cambio così composto: cambio 10V XT, pacco pignoni standard 11/36, corone 24/36, catena, deragliatore, manettini, corde e cavi, e il peso che abbiamo riscontrato è stato pari a 1060 grammi. Modificando il kit in monocorona con: cambio 10V XT, pacco pignoni 11/42 10V, corona 30, catena, manettino, corda e cavo, il peso finale è stato di 870 grammi.

 

Ecco di seguito la tabella riassuntiva

 

 

Ci siamo però spinti oltre nel ragionamento.. Dove conviene investire?.

Abbiamo aggiunto di fianco il costo indicativo della modifica e abbiamo diviso per i grammi che fa risparmiare l’operazione. Questo ci dà l’idea di come spendere al meglio i nostri soldi per ottenere il maggior vantaggio, ad esempio, se vogliamo risparmiare 1 grammo sui copertoni questo ci costa solo 16 centesimi ma lo stesso grammo risparmiato sulle ruote ci costa 1,14 euro..

 

 

Apprezzo mia nonna che si rifiuta di capire il concetto di “spendere soldi per qualcosa in meno” ma in quel caso per lei o chi la pensa come lei esiste una epilogo diverso..

“Risparmiare soldi per qualcosa in meno”… Mettetevi a dieta…

 

 

 

  2 comments for “Mountain Bike leggera? Come fare e dove conviene.

  1. Eddie
    6 Febbraio 2017 at 12:15

    Un articolo fatto veramente bene e molto esaustivo.
    Ho deciso….. mi metto a dieta!

  2. 6 Febbraio 2017 at 15:18

    anch’io dieta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *