Ruote CTK 637-AM Ryde con mozzi CTK Light




Finalmente dopo qualche giorno di attesa siamo riusciti a prendere in mano una coppia di nuove ruote con cerchio 637-am Ryde Trace 25 mm, Raggi Sapim sfinati 2.00 –1.80 e mozzi Ctk Light 29.
3
Ad oggi sul mercato virtuale sono tra le ruote più ricercate e che (stando alle promesse) dovrebbero avere un rapporto qualità prezzo sbalorditivo.
L’imballo è moto curato e la grafica delle ruote è accattivante. Il peso reale misurato (appena scartate, senza nastri, valvole, dischi ecc..) è pari a 1581 gr.

4

La CTK dovrebbe aver modificato le boccole del mozzo anteriore che ora hanno un fermo e non si rischia più di perderli durante le operazioni di smontaggio della ruota.
Il corpetto è in materiale composito leggero (lega di alluminio o ergal) e cuscinetti sono “Made in japan” (almeno così c’è scritto sopra).
I cerchi risultano perfettamente dritti e campanati correttamente. Abituati con il solito canale da 21, il canale da 25 di questi cerchi sembra veramente imponente.

6




5

Li abbiamo montati con dischi leggeri alligator e con un pacco pignoni sunrace 11-42 monocorona. Sopra ci abbiamo messo 2 gomme da DH massicce latticizzate. Abbiamo faticato un po’ a far entrare le gomme sui cerchi ma, una volta in sede, siamo riusciti a far tallonare le gomme solo con la pompa a mano, senza l’ausilio del compressore.
Lanciando le ruote queste sembrano girare in modo veramente impressionante e superscorrevole, vuoi perché sono nuove, ma è veramente gustoso vederle girare..

7

Abbiamo affidato le ruote a un nostro caro collaboratore (anche perché le ruote sono le sue) e siamo sicuri che le strapazzerà perbene in salita ma soprattutto in discesa.
Vedremo tra qualche tempo se riusciranno a mantenere fede alle promesse e non deludere le aspettative.
P.s. Come si vede dall’immagine che segue abbiamo lavorato fina a notte fonda e faticato tanto..

8

Lasciamo ora la parola al tester Stefano Turchi che ha potuto provare il nuovo assetto di bici per una intera giornata su un percorso veramente impegnativo.

Occorre prima precisare che la bici è una Niner Ros 9 2015 e contestualmente alla sostituzione delle ruote è stata modificata anche la rapportatura. Si è passati da una doppia 10V a un monocorona 10V con pacco sunrace 11-42.

La Niner ROS 9 è una mtb front da AM/enduro dal peso importante 15,5kg circa in assetto standard ma con le migliorie apportate sono arrivato al peso sensazionale di 12,4 kg.

Riassumiamo

  • Ruote CTK 637-AM
  • Cerchi : RYDE TRACE TRACE 25 mm. da 29″
  • Raggi : SAPIM D-LIGHT BLACK
  • Nipple : SAPIM POLYAX ERGAL
  • Mozzi : CTK LIGHT ANTERIORE QR15 – POSTERIORE QR12X142
  • Copertoni: Maxxis DHF ( Front ) – Maxxis DHR ( Rear )
  • Cassetta: SUNRACE DRIVEN 11/42 10v
  • Corona: ABSOLUTE BLACK 28T, BASHRING ABSOLUTE BLACK

 

Percorso test: tracciato SASSOVIVO WILD 2015

Il Tester

Ciao a tutti, premetto di non essere un professionista ma ho comunque deciso di scrivere questo breve articolo per il mio amico Ugo in quanto mi ritengo molto soddisfatto dell’acquisto fatto (consigliato da lui per altro).

Ho voluto testare il nuovo assetto su un tracciato molto impegnativo, ricco di ST di ogni genere, sassi, fango, rocce, salite impervie e discese ripide e veloci.

La salita:

In salita la scorrevolezza ed il minor peso generale e delle masse rotanti si fa subito notare, asfalto e stradoni vengono via bene soprattutto nelle ripartenze e rilanci; anche nei ST la differenza c’è principalmente nei cambi di pendenza. L’accoppiata 11/42 e 28 non fa sentire la mancanza di nessun rapporto anzi, compensato dal minor peso generale, mi sono ritrovato a mettere il 28/42 solo in un paio di occasioni.



La discesa:

Cambio totale in positivo. Rigidità e precisione nelle curve è quello che ho notato, i cerchi Ryde Trace con canale da 25mm latticizzati fanno il loro dovere. Il cambio lavora molto bene nei rilanci, senza incertezze o cadute di catena. A sensazione ho notato un discreto aumento della velocità di ripresa dopo la frenata.

 

Queste sono le sensazioni riscontrate dopo la prima uscita. Ora le testeremo perbene per alcuni mesi e poi tireremo le somme.

  8 comments for “Ruote CTK 637-AM Ryde con mozzi CTK Light

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.