Riparare un pneumatico da MTB tagliato




Come riparare un pneumatico da MTB tagliato?
Quasi tutti i bikers oggi utilizzano pneumatici tubeless senza camera d’aria.
Questo sistema riduce notevolmente le soste per forature in quanto il liquido presente all’interno della gomma tappa al volo ogni perdita.
Il lattice però non è efficace contro i tagli della gomma, in particolare quelli sulle spalle del pneumatico, perché ad ogni giro della ruota la fessura si riapre.
Un pneumatico con un taglio non può più essere usato tubeless quindi le opzioni che si aprono al rider sono due:
  • Buttarlo anche se appena acquistato e comperarne un’altro.
  • Utilizzarlo con camera d’aria con tutte le rogne che ne conseguono.
In realtà però è possibile una terza soluzione…. ripararlo….
La riparazione viene eseguita di frequente dai discesisti puri in quanto, percorrendo a tutta velocità discese tra rocce e scogli, gli capita spesso di tagliare la gomma.
Giorno dopo giorno hanno affinato la tecnica e ad oggi riescono a riparare tagli fino a 3-4 cm senza particolari problematiche nell’utilizzo della gomma e senza cali di prestazione e di tenuta.
Dopo aver visto discese a tutta birra con gomme riparate che mostravano vecchi spacchi a forma di L… Ho pensato.. Se lo fanno loro perché io dovrei buttare una gomma nuova?
 In alcuni siti specifici di Down Hill si possono vedere varie tecniche di riparazione ma a mio parere la tecnica che sembra essere più efficace è quella illustrata di seguito.
L’ho sperimentata in prima persona più volte (anche in questo periodo sto girando con una gomma riparata su una spalla) e senza alcun problema.
Prima di proseguire la lettura è bene sapere che:
  • Non sono un meccanico professionista pertanto ciò che scrivo è ciò che ho riscontrato in base alle mie esperienze e ciò che ho cercato di testare;
  • Nessuna delle gomme che ho riparato si è successivamente danneggiata nello stesso punto o ha perso liquido nei pressi della riparazione;
  •  Non mi assumo alcuna responsabilità sulla tenuta del Vs. pneumatico danneggiato e sul Vs. operato;
  • Se intendete riparare un taglio fatelo con la massima attenzione. Ne và della Vs. sicurezza.
Vediamo ora come si fa.
Prendiamo una gomma, in questo esempio una Continental X king protection tubeless Ready , con un taglio di circa 6 mm sulla spalla destra.
Smontiamo la gomma dal cerchio e per circa 3 cm intorno al taglio passiamo della carta vetrata sia sul lato esterno che sul lato interno. Per questa operazione io utilizzo un dremmel con una testina rotante a carta vetrata. Le superfici dovranno essere ruvide e pulite ma senza mangiare troppo la gomma.
Incollate il taglio con attack flex gel per tutta la lunghezza successivamente cucite i lembi.
Utilizzate del filo fino ultraresistente da calzolaio, un ago robusti e, consiglio importantissimo, utilizzate il ditale!!!.
L’ago fatica a attraversare la gomma ma con due bei nodi e un po’ di impazzimento il risultato dovrebbe essere questo:
2b365f_0cd9c0a788fe4cfd8931fae26b1bf4b4
2b365f_6270e72347ef46abbe8191e239030f33
Ora ripassiamo la cucitura con Attack flex gel (interno esterno) in modo da bloccare il filo alla gomma e nel frattempo che la colla si asciuga montate la gomma su un cerchio e preparate una camera d’aria e un pezzo di una busta di plastica grande circa 10 cm X 10cm.
Guardando la gomma dall’interno spalmate del mastice intorno al taglio ma senza avvicinansi troppo al taglio stesso. Rimanete a una distanza di circa 5 mm tutto intorno alla cucitura.
Aspettate  qualche minuto che il mastice cominci ad asciugare poi, prima di attaccare una bella tip-top robusta, riempite tutta la zona sopra la cucitura con attac flex gel.
In questo modo la toppa  nella parte centrale sarà  attaccata con flex gel e nella parte esterna con il mastice.
Coprite la toppa con la bustina poi chiudete la gomma sul cerchio e gonfiate la camera d’aria a 3 atmosfere.
La bustina serve per evitare che la camera d’aria si appiccichi sulla gomma se il mastice sborda dalla toppa. La camera d’aria serve a premere la toppa sulla gomma e farla aderire perfettamente.
Dopo 20 minuti rimuovete la camera d’aria, montate la gomma tubeless, aggiungete il liquido e buon viaggio.
2b365f_2ad3cb222e0b4801a8e17632281ce580
Alcuni consigli utili:
  • Non riparate un taglio senza cucirlo.. Anche se piccolo il taglio si allargherà e la toppa finirà per essere sputata all’esterno.
  • Non utilizzate altri collanti. Sul pneumatico attaccano bene solo mastice e attack flex gel.
  • Non utilizzate l’attack normale.. La spalla diventerà rigida e dopo un po’ la colla si sgretolerà.
  • Per far aderire la toppa montate la camera d’aria. Se  gonfiate la gomma senza camera non otterrete alcun risultato in quanto la toppa non verrà schiacciata contro la gomma.
La prossima volta che tagliate un pneumatico nuovo, prima di buttarlo nel cassonetto, fate una prova.. Se fate attenzione il risultato sarà sorprendente…




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *